Gas IVA dal 5% al 22% energie rinnovabili la soluzione

Gas IVA dal 5% al 22%: energie rinnovabili la soluzione

Gas IVA dal 5% al 22%: energie rinnovabili la soluzione

L’aumento dell’aliquota IVA sul gas metano, avvenuto il 1º gennaio 2024, ha reso le energie rinnovabili una soluzione ancora più vantaggiosa per il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria.

Infatti, l’IVA sul gas naturale è passata dal 5% al 22% di aliquota, con un aumento del 16%.
Questa decisione ha avuto un impatto significativo sui costi del riscaldamento per le famiglie e le imprese italiane, che si sono ritrovate a dover pagare un prezzo più alto per il gas naturale.

L’aumento dell’IVA ha reso le energie rinnovabili, come le pompe di calore, le caldaie a biomassa e gli impianti solari termici, una soluzione ancora più conveniente rispetto ai combustibili fossili.

In questo articolo avrai una panoramica completa per guadagnare sul gas con le energie rinnovabili.

Indice

IVA del gas nel 2024 è passata dal 5% al 22%

No gas (1)

L’aumento dell’IVA sul gas dal 5% al 22%,  ha avuto un impatto diretto sui bilanci familiari e aziendali, rendendo urgente la ricerca di alternative economiche.
Le energie rinnovabili si presentano come una soluzione efficace, poiché non solo offrono risparmi a breve-lungo termine, ma contribuiscono anche alla sostenibilità ambientale.

L'aumento dell'IVA sul metano ha reso le energie rinnovabili ancora più convenienti

Le energie rinnovabili presentano diversi vantaggi rispetto ai combustibili fossili. Innanzitutto, sono fonti di energia pulite, inesauribili e a basso costo. Inoltre, non producono emissioni di gas serra, contribuendo a ridurre l’inquinamento atmosferico e l’effetto serra.

Investire nelle rinnovabili per autoconsumo è diventato un investimento ad alta redditività e sicuro

La possibilità di investire nelle energie rinnovabili per l’autoconsumo è diventata una scelta ad alta redditività e sicura. Grazie agli incentivi governativi  (conto termico e detrazioni fiscali) e alle tariffe di alimentazione, i proprietari di abitazioni e imprese possono generare energia pulita in modo autonomo, eliminando la dipendenza dalla rete del metano.

Gas IVA dal 5% al 22% energie rinnovabili la soluzione: vediamo i vantaggi con i vari sistemi.

Quanto si guadagna con una pompa di calore?

Le pompe di calore sono dispositivi che sfruttano l’energia termica presente nell’ambiente per produrre calore o raffreddamento. Possono essere utilizzate per il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria (ACS) e il raffreddamento.

In base ai prezzi attuali delle energie, un impianto di pompe di calore può generare un risparmio sui consumi di Metano fino al 61%.

Quanto si guadagna con una caldaia a pellet?

Le caldaie a pellet sfruttano il combustibile proveniente da fonti rinnovabili, come il legno compresso. Questa opzione non solo riduce i costi energetici, ma anche l’impatto ambientale, fornendo un riscaldamento efficiente e sostenibile.

In base ai prezzi attuali delle energie, un impianto con caldaia a pellet può generare un risparmio sui consumi di metano fino al 61%.

Quanto si guadagna con una caldaia a legna?

Le caldaie a legna offrono un’alternativa conveniente, specialmente in aree rurali dove il legno è facilmente disponibile. Con un’adeguata gestione delle risorse, si possono ottenere notevoli risparmi economici.

In base ai prezzi attuali delle energie, un impianto con caldaia a legna può generare un risparmio sui consumi di metano fino al 63%.

Quanto si guadagna con una caldaia a cippato?

Le caldaie a cippato sono un’altra opzione interessante, in particolare per coloro che dispongono di foreste gestite in modo sostenibile. L’uso di cippato come combustibile rinnovabile offre vantaggi economici e ambientali.

In base ai prezzi attuali delle energie, un impianto con caldaia a cippato può generare un risparmio sui consumi di metano fino al 72%.

I vantaggi per l'ambiente con le energie rinnovabili

Oltre ai benefici economici, l’utilizzo delle energie rinnovabili comporta significativi vantaggi per l’ambiente. La riduzione delle emissioni di gas serra e la diminuzione della dipendenza da fonti non rinnovabili contribuiscono a preservare il nostro pianeta per le generazioni future.

Conclusione: No Gas

In un contesto in cui i costi del gas sono in continuo aumento, investire nelle energie rinnovabili emerge come una scelta intelligente dal punto di vista economico e ambientale.

Per passare dal metano alle energie rinnovabili, le opzioni sono molteplici e sempre più accessibili.

La transizione verso fonti energetiche sostenibili non solo aiuta a risparmiare sui costi energetici, ma rappresenta anche un passo importante verso un futuro più verde e sostenibile.

Parti con il piede giusto!

Vuoi investire nelle Energie Rinnovabili per Autoconsumo?
Abbiamo la soluzione ideale per te!

E’ stato utile questo articolo? Condividilo…

Facebook
Twitter
LinkedIn