Bando biomasse Regione Lombardia 2024: 23 Luglio via alle domande

Bando biomasse Regione Lombardia 2024 23 Luglio via alle domande

Bando biomasse Regione Lombardia 2024: 23 Luglio via alle domande.

Il Bando che uscirà il 23 Luglio 2024, ha lo scopo dell’incentivazione alla sostituzione di impianti di riscaldamento obsoleti con impianti innovativi.

Il miglior incentivo per caldaie a biomassa quale pellet, legna e cippato in quanto è cumulabile con il Conto Termico.

Scopri in anticipo tutto sul Bando biomasse Regione Lombardia 2024 che uscirà a Luglio, per non perderti l’occasione di questo ottimo incentivo. Tutte le informazioni che servono per accedere al bando.

Indice

Descrizione del Bando biomasse Lombardia 2024

La misura fa parte di un’azione complessa per migliorare la qualità dell’aria secondo l’Accordo di Bacino Padano.
Il bando è finalizzato alla sostituzione di impianti di riscaldamento vecchi, seguendo la linea indicata al punto 2 B del D.M. 16 febbraio 2016, per impianti con una potenza termica nominale massima di 500 kW, con nuovi impianti a basse emissioni.

Nei comuni situati a un’altitudine superiore a 300 m sul livello del mare, sono incentivati solo i generatori alimentati a biomassa che rientrano nelle seguenti classi ambientali:

  • 4 e 5 stelle del DM 186/2016 con emissioni di polveri sottili non superiori a 20 mg/Nm3 per le domande di contributo al GSE precedenti alla data di pubblicazione della presente dGR;
  • 4 e 5 stelle del DM 186/2016 con emissioni di polveri sottili non superiori a 15 mg/Nm3 per le domande di contributo al GSE successive alla data di pubblicazione della presente dGR.

Nei comuni a un’altitudine pari o inferiore a 300 m sul livello del mare, sono incentivati esclusivamente i generatori di calore alimentati a biomassa appartenenti alla classe ambientale:

  • 5 stelle ex d.m. 186/2017 con emissioni di particolato primario (PP) non superiori a 15 mg/Nm3 per le domande al GSE precedenti alla data di pubblicazione della presente dGR;
  • 5 stelle ex d.m. 186/2017 con emissioni di particolato primario (PP) non superiori a 10 mg/Nm3 per le domande al GSE successive alla data di pubblicazione della presente dGR.

Per i beneficiari che sono condomini o nel caso di sostituzione di impianti non alimentati a combustibili solidi, sono incentivati esclusivamente i generatori EN 303-5 che rispettano i seguenti requisiti tecnico-ambientali:

  • classificazione 5 stelle ex d.m. 186/2017 con valori limite ≤ 5 mg/Nm3 per il PP e ≤ 2 mg/Nm3 per il COT (riferiti al 13% di O2);
  • alimentazione con biocombustibili certificati (UNI EN ISO 17225);
  • installazione di un sistema di filtrazione, integrato o esterno alla caldaia, anche a condensazione, con un rapporto di funzionamento del filtro non inferiore al 90% rispetto alle ore di funzionamento della caldaia;
  • installazione di un sistema di accumulo termico di almeno 20 dm3/kWt per i generatori automatici e di almeno 60 dm3/kWt per i generatori manuali.

A chi è destinato il Bando

 
  • Persone fisiche
  • Condomini, rappresentati dall’amministratore o dal rappresentante del condominio
  • Persone giuridiche (PMI, imprese individuali)

La partecipazione al bando è consentita solo a chi ha presentato domanda al GSE per ottenere il contributo del Conto Termico per caldaie a biomassa, dopo il 30 novembre 2021, data di approvazione della deliberazione della Giunta regionale n. 5646 denominata “Misura di incentivazione per la sostituzione degli impianti termici civili più inquinanti con impianti a biomassa a basse emissioni – definizione dei criteri”.

Lo strumento sarà accessibile a chiunque abbia investito e fatto richiesta per il conto termico dopo il 30 novembre 2021.
Questa opportunità rende possibile la partecipazione al bando a tutti coloro che non hanno potuto partecipare alla precedente iniziativa.

Ammontare delle risorse del Bando biomasse Regione Lombardia 2024

Stanziati 23 milioni di euro per incentivare la sostituzione di vecchi impianti di riscaldamento con modelli a basse emissioni, a favore di cittadini, condomini e imprese.

Le risorse saranno suddivise come segue:

  • 20 milioni di euro per la linea dedicata alle persone fisiche
  • 2 milioni di euro per la linea dedicata ai condomini
  • 1 milione di euro per la linea dedicata alle PMI

Chi può accedere al Bando biomasse Regione Lombardia?

Gli impianti che possono ricevere il contributo devono essere installati in edifici situati in Lombardia.

Ogni richiedente può presentare fino a 5 domande di contributo, una per ciascun impianto, a condizione che per ogni impianto sia già stata inoltrata la domanda di contributo al GSE (Gestore Servizi Energetici) tramite il Portaltermico previsto per il Conto Termico.

Il richiedente deve verificare, prima di presentare la domanda al GSE e alla Regione Lombardia, che l’installazione del nuovo impianto a biomassa non sia vietata dalle normative comunali sulla qualità dell’aria.

La partecipazione al bando è possibile in base alla data di presentazione della domanda di contributo al GSE, nei seguenti periodi:

  • Dopo il 14/06/2024, data di pubblicazione sul BURL della d.G.R. n. 2523 del 10/06/2024, che ha approvato questa misura di incentivazione;
  • Dopo l’approvazione della d.G.R. n. 5646 del 30/11/2021, che ha stabilito i criteri del primo bando, fino al 14/06/2024 incluso.

Caratteristiche dell'Incentivo del Bando biomasse

Contributo a fondo perduto per integrare il contributo del Conto Termico, relativo allo stesso intervento, fino a coprire i costi ammissibili per le persone fisiche, come specificato dal Conto Termico, nelle seguenti percentuali:

  • 60% per la fascia tra 15 e 20 mg/Nm³, con un massimo di 10.000 €
  • 65% per la fascia tra 10 e 15 mg/Nm³, con un massimo di 10.000 €
  • 70% per la fascia tra 5 e 10 mg/Nm³, con un massimo di 20.000 €
  • 80% per la fascia inferiore a 5 mg/Nm³, con un massimo di 30.000 €

 

Per i condomini, il contributo copre fino al 70% dei costi ammissibili, indipendentemente dalla soglia emissiva.

Per le imprese, il contributo regionale, combinato con quello del Conto Termico, non supererà:

  • 65% per micro e piccole imprese, incluse quelle individuali;
  • 55% per le medie imprese.

 

La classificazione di micro, piccole e medie imprese segue la Raccomandazione della Commissione Europea del 6 maggio 2003. Il contributo è concesso in conformità alle normative “De minimis” e per le imprese non è graduato sulla base dei valori emissivi.

I generatori per cui si richiede il contributo devono essere installati in edifici situati in Lombardia.
Ogni persona fisica può richiedere il contributo per la sostituzione di fino a 5 impianti, rispettando tutte le condizioni sopra indicate.
Per gli amministratori di condominio, non c’è limite al numero di impianti per cui si può richiedere il contributo regionale.

Quando presentare la domanda per accedere al Bando Biomasse Regione Lombardia 2024

La domanda di adesione al nuovo “bando biomasse”, annunciato oggi nel BUR regionale, deve essere inviata esclusivamente online attraverso la piattaforma “Bandi e Servizi” all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, a partire dalle ore 10:00 del 23 luglio 2024 fino alle ore 16:00 del 15 settembre 2025, salvo il caso di esaurimento anticipato dei fondi disponibili.

Codice del bando su Bandi e Servizi – Cittadini: RLT12024039684 Codice del bando su Bandi e Servizi – Condominii: RLT12024039686 Codice del bando su Bandi e Servizi – PMI: RLT12024039685

La data di scadenza del Bando sarà il 15 Settembre 2025.

Modalità di partecipazione al Bando

La domanda per il contributo per la sostituzione di impianti di riscaldamento con modelli a basse emissioni deve essere presentata telematicamente tramite il portale Bandi online della Regione.

Documentazione da allegare

Alla domanda online è necessario allegare la seguente documentazione:

  • Domanda di contributo compilata secondo il fac-simile scaricabile dal portale.
  • Certificazione ambientale del nuovo impianto di riscaldamento, conforme al DM 186/2016.
  • Dichiarazione della targa identificativa dell’impianto da sostituire.

 

Istruttoria e contributo

La Regione, dopo aver verificato la completezza e la correttezza della domanda e della documentazione allegata, richiederà al GSE il rimborso del contributo già erogato con il conto termico e l’importo delle spese ritenute ammissibili.

Procedura per la selezione al Bando

Per partecipare al bando, è necessario seguire una specifica procedura di selezione a sportello. Di seguito sono riportati i passaggi fondamentali:

  1. Presentazione della domanda: Gli interessati devono compilare e inviare la domanda di partecipazione entro i termini stabiliti.
  2. Valutazione dei requisiti: Tutte le domande saranno esaminate per verificare la conformità ai requisiti richiesti dal bando.
  3. Graduatoria finale: In base ai risultati ottenuti, verrà stilata una graduatoria finale.

Dove ottenere informazioni sul Bando Biomasse Regione Lombardia

Indirizzo email dedicato:
bando_biomassa@regione.lombardia.it

Numeri di contatto per informazioni sul bando:
Numero verde per assistenza su Bandi online: 800 131 151

LINK utili per il Bando Biomasse Regione Lombardia

Scarica il testo della delibera

Testo della DeliberaDocumento PDF – 150 KB

Scarica l’allegato A nuova misura biomassa

Allegato A nuova misura biomassa 30.5.24Documento PDF – 220 KB

Importante

  • Le informazioni sopracitate sono a scopo informativo e potrebbero subire modifiche. Si consiglia di consultare sempre il sito ufficiale della Regione Lombardia per avere le ultime notizie e i riferimenti normativi aggiornati.

Per rimanere aggiornato sul Bando e molte altre informazioni sul risparmio energetico, iscriviti alla Newsletter qui sotto.

Per approfondire il tema caldaie a biomassa puoi leggere questi articoli:

Hai tempo fino alle ore 16:00 del 15 Settembre 2025 (salvo esaurimento fondi), mancano:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
Il tempo è scaduto per la presentazione del Bando! Verifica se ci sono proroghe.

Parti con il piede giusto

Troviamo la soluzione ideale per il tuo impianto a biomassa!
Con un team di esperti locali in Lombardia, ti garantiamo un'assistenza completa, dalla consulenza iniziale all'installazione e manutenzione del tuo nuovo sistema di riscaldamento.

Parti con il piede giusto

Troviamo la soluzione ideale per il tuo impianto a biomassa!
Con un team di esperti locali in Lombardia, ti garantiamo un'assistenza completa, dalla consulenza iniziale all'installazione e manutenzione del tuo nuovo sistema di riscaldamento.

E’ stato utile questo articolo? Condividilo…

Facebook
Twitter
LinkedIn